Gusto geniale: chef stellati come Usai e Pascucci ricreano i menu di Leonardo, in aeroporto

di Paolo Travisi
Tra verità storica e leggenda, pare che Leonardo da Vinci fosse un appassionato di cucina e che abbia lavorato - sguattero più che cuoco - nella Trattoria delle tre lumache a Ponte Vecchio. Nell’anniversario dei 500 anni dalla morte, l’aeroporto di Fiumicino - intitolato al genio fiorentino - continua a celebrarne la figura.

Alla mostra sulle macchine del volo, si è aggiunto - ieri 30 maggio - uno show cooking per passeggeri in transito ai gate del Terminal 3, ispirato alla cucina leonardesca e affidato agli chef stellati di Fiumicino, Gianfranco Pascucci (Pascucci al Porticciolo, stella Michelin 2012) e Daniele Usai (Il Tino stella Michelin 2015). 

Un’ispirazione all’acquarosa, nel caso degli spaghetti aglio, olio, peperoncino e ricci di mare creati da Usai «Il genio era il fautore di una bevanda a base di acqua di rose, ingrediente che ho riportato in un piatto di largo abbraccio, come gli spaghetti. Il messaggio è quello di voler comunicare un’emozione a chi lo mangia che si trasferisce tramite una gestualità». Mentre per Pascucci, che ha chiamato il suo piatto Mare, l’ispirazione non è un ingrediente amato da Leonardo, ma il concetto di invenzione: «Un grande scienziato che si è dilettato ai fornelli, ci fa capire quanto la cucina sia stata importante, e quanto lo sarà, grazie alle innovazioni tecnologiche». 

Tra i disegni attribuiti a Leonardo infatti, ci sono precursori di girarrosto e frullatori, strumenti. «Questa ricetta, una spugna di alghe vegetali fatta con un sifone, ai suoi tempi non sarebbe stata possibile senza questa tecnologia» spiega Pascucci. A completare lo show cooking una pizza con tonno, cipolla e petalo di rosa, perché Leonardo amava la zuppa di cipolle ed un dolce. Per l’ad di Adr/Aeroporti di Roma, Ugo de Carolis “l’evento celebra il genio, la nostra gastronomia offerta ai passeggeri in transito, e l’aeroporto premiato come il migliore a livello europeo”.
riproduzione riservata ®
Venerdì 31 Maggio 2019, 07:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA