Daniele Papa, oggi il recupero del corpo nel Tevere: «Era un sub esperto, volontario del Nucleo sommozzatori»

È il giorno del recuper del corpo di Daniele Papa, il passeggero del biposto precipitato lunedì nel Tevere all'altezza di via Vitorchiano, in zona Due Ponti. Il giovane, 23 anni, era imbracato, seduto al posto dell'allievo. Il suo corpo è stato individuato dai sommozzatori dei vigili del fuoco. Come rivelato dal sindaco di Cerveteri Daniele Papa era un sub esperto, volontario del Nucleo sommozzatori della zona. 

L'istruttore, Cito Gianandrea, 30 anni, pilota Ryanair, ha tentato disperatamente di ammarare sulle acque del Tevere forse per una "piantata" del motore:  è stato soccorso nel fiume e trasportato da un elicottero del 118, ora è ricoverato al policlinico Gemelli, non è in pericolo di vita. 

Leggi anche > Daniele Papa, chi era l'allievo pilota morto nel Tevere. Su Instagram scriveva: «Combatti sempre per quello in cui credi»



«È un giorno doloroso per la nostra città  Fino all'ultimo abbiamo sperato che arrivessare notizie positive, e invece è arrivata quella più brutta che potessimo ricevere», sono le parole pronunciate in un video su Facebook dal sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci

«Il destino è sempre particolare - ha datto Pascucci - oggi mentre parlavo con il responsabile del Nucleo sommozzatori per preparare la stagione estiva ho scoperto che Daniele aveva collaborato varie volte con noi. Era stato tra quelli che si erano immersi in mare per trovare il punto esatto in cui stava la Madonnina, quella a cui ogni anno portiamo una corona di conchiglie in occasione della festa dell'Assunzione. Un'altra persona mi ha raccontato che Daniele è stato uno dei nostri volontari qualche anno fa nelle manifestazioni estive. Immagino che in qualche occasione ci siamo anche incontrati. Queste notizie ci lasciano senza parole, mando un abbraccio ai famigliari di Daniele».

«Scuola Urbe Aero ha appreso con grande tristezza del ritrovamento del corpo senza vita dell'allievo Daniele Papa, coinvolto nel drammatico incidente di ieri. La Scuola esprime il più profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Daniele per questo tragico evento». Così in una nota la Scuola Urbe Aero della quale faceva parte l'istruttore che si è salvato nel terribile incidente. 
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27 Maggio 2020, 10:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA