Cacciatore spara al cinghiale, ma sbaglia mira e uccide un 42enne

Roma, cacciatore spara al cinghiale ma sbaglia mira e uccide un 42enne

Il giovane pensando di aver visto un cinghiale ha sparato colpendo un 42enne alla testa. I carabinieri hanno confermato l'ipotesi dell'incidente

Ha sparato credendo di aver visto un cinghiale, ma ha colpito e ucciso un 42enne di Roma. È accaduto ieri pomeriggio, durante una battuta di caccia nel comune di Tolfa, in provincia di Roma. Il cacciatore che ha sparato, un 27enne di Civitavecchia, e la vittima, non si conoscevano, ma sono arrivati sul posto alla stessa ora.

 

Leggi anche > Morto Angelo Licheri, l'uomo che tentò di salvare Alfredino dal pozzo a Vermicino

 

L'incidente è avvenuto alle 17 circa, quando il 27enne ha esploso un colpo calibro 12 colpendo alla testa il 42enne che è morto sul colpo. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Tolfa che hanno ricostruito l'accaduto confermando l'ipotesi dell'incidente. La salma della vittima è stata portata nell'obitorio del Verano, le armi sono state sequestrate e il 27enne è stato denunciato per omicidio colposo.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 22 Ottobre 2021, 17:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA