Gianluigi De Palo risponde su Leggo: «Quando io e mia moglie litighiamo i figli...»
di Gianluigi De Palo

Gianluigi De Palo risponde su Leggo: «Quando io e mia moglie litighiamo i figli...»

Quando litighiamo con mia moglie è divertente vedere i figli: non sanno dove andare. La loro tendenza è direttamente proporzionale ai decibel che raggiungono le nostre grida. Più gridiamo e più tendono a mettersi tutti insieme in una stessa stanza. Ci sarebbe da studiarlo questo fenomeno. Paura? Forse. Credo che i più grandi, ormai abituati a decenni di litigate e urla, vogliano in un certo senso proteggere e tranquillizzare i più piccoli. Che angoscia se ripenso alle litigate di mamma e papà da bambino. Avevo sempre paura che qualcosa si potesse rompere definitivamente. Che uno dei due potesse andare via di casa. E invece mamma e papà sono ancora lì, attaccati con lo scotch, sgangherati, stanchi, invecchiati. Mi fa male pensare che le litigate con mia moglie possano generare nei miei figli le stesse paure che vivevo io da bambino. Quando due stanno insieme discutere fa parte del gioco, ma un figlio non si abitua mai. L'amore non è bello se non è litigarello vale solo per i grandi, credo....
occhidipadre@leggo.it
Ultimo aggiornamento: Giovedì 3 Settembre 2020, 15:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA