Margot, il cane morto per aver ingerito un etto di droga nascosto nel pane

Video

Margot, il cane di una famiglia che vive a Ceriano Laghetto, Solaro (Milano), è morto ingerendo un pezzo di pane contenente un etto di droga, lanciato da qualcuno nel giardino dell'abitazione.

 

Milano, molestie su minori: «Su di me accuse infamanti, sono scioccato». Don Tempesta si difende davanti al giudice

 

Da quanto riportato su Milano Today, nel fine settimana alcuni spacciatori che, probabilmente, erano nel Parco delle Groane, in preda a scansare i carabinieri che li inseguivano, avrebbero gettato un panetto di droga nel giardino dell'abitazione. Margot l'avrebbe fiutato e ingerito come fosse un normale boccone da mangiare. Un panetto fatale per lei: dopo poche ore è morta. 

 

«La famiglia di Margot mi ha raccontato questa triste vicenda - dichiara a MonzaToday, il vicesindaco di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo - . Abbiamo deciso di renderla pubblica per mantenere alta l'attenzione sulla droga, lo spaccio, il consumo che tocca fasce d'età sempre più giovani».

 

E continua: «Non conosciamo esattamente la dinamica dell'accaduto, ma il cane è morto per aver ingerito un etto di droga. A Ceriano, grazie al lavoro svolto con le forze dell'ordine e i volontari, lo spaccio nel Parco Groane è stato debellato. Ma nei comuni limitrofi continua, uccidendo non solo i nostri ragazzi ma anche i nostri animali».

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Luglio 2021, 19:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA