Lombardia, dal 1° settembre aumenterà il costo dei biglietti per treni e bus: ecco come

Per definire l'aumento, sono stati tenuti in considerazione parametri di qualità non conseguiti, per i quali è valutato di 'abbassare' l'adeguamento.

Lombardia, dal 1° settembre aumenterà il costo dei biglietti per treni e bus: ecco come

Rincari su rincari. Dal primo settembre aumenteranno i prezzi dei biglietti ferroviari in Lombardia del 4%, mentre quelle dei bus del 2%. E' quanto deciso dalla giunta della regione che spiega come questo aumento sia dovuto all'deguamento all'inflazione che continua a crescere.

Leggi anche > Lombardia, da oggi in farmacia è possibile revocare o scegliere il medico di famiglia e il pediatra

Per definire l'aumento, sono stati tenuti in considerazione parametri di qualità non conseguiti, per i quali è valutato di 'abbassare' l'adeguamento. Di fatto, per adeguarsi all'indice dei prezzi generale, l'aumento avrebbe dovuto essere ancora più alto. Il trasporto pubblico risente anche di una crisi legata alla pandemia covid e allo smart working: il numero di passeggeri non è ancora tornato ai livelli del 2019, anzi è rimasto al 75 % rispetto al periodo pre pandemico. L'emergenza covid aveva provocato anche un blocco di adeguamenti per oltre un anno che ora bisogna recuperare, almeno per le casse delle aziende di trasporti.

Discorso a parte per il trasporto pubblico locale, come quello urbano o interurbano. Per questi, infatti, saranno le agenzie di trasporto a stabilire eventuali i nuovi prezzi entro metà luglio. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Luglio 2022, 22:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA