Diciassettenne muore dopo un tuffo nel lago davanti al fratello e agli amici

Como, 17enne muore dopo un tuffo nel lago davanti al fratello e agli amici

È morto il 17enne recuperato ieri sera in condizioni disperate nel lago di Como dopo che non era riemerso da un tuffo ed era rimasto sott'acqua per circa venti minuti. Sottoposto durante la notte alla procedura 'Ecmò nel tentativo di salvarlo, è morto questa mattina all'ospedale Sant'Anna.

 

Il ragazzo si era tuffato nel lago alle 21 da un pontile del porto in viale Geno, mentre era in compagnia del fratello diciottenne e di altri amici, tutti di nazionalità turca. Dopo essersi buttato non è più riemerso, forse a causa dello choc termico. È stato un vigile del fuoco di Como a recuperarlo, mentre si attendeva da Milano l'arrivo dei sommozzatori: il ragazzo era a cinque metri di profondità ma ancora vivo. Le prime manovre rianimatorie sono state fatte sul posto in ambulanza, poi il trasferimento in ospedale. Durante i soccorsi il fratello del giovane ha avuto un malore


Ultimo aggiornamento: Sabato 28 Maggio 2022, 19:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA