Vaccino AstraZeneca, dall'Ue stop da luglio. Cosa succede a chi deve ricevere la seconda dose?

Vaccino AstraZeneca, dall'Ue stop da luglio. Cosa succede a chi deve ricevere la seconda dose?

Vaccino AstraZeneca, cosa succederà dopo giugno? Dal commissario per il commercio interno dell'Ue, Thierry Breton, sono arrivate parole criptiche sul vaccino anti Covid sviluppato dall'università di Oxford e commercializzato dalla casa farmaceutica anglo-svedese: «Per AstraZeneca non abbiamo rinnovato l'ordine dopo giugno. Vedremo cosa succederà», ha detto Breton. E quindi, se il numero di dosi a disposizione dovesse crollare, cosa succederà a chi ha ricevuto la prima dose con AstraZeneca?

 

Vaccino Pfizer, sei dosi iniettate per sbaglio a una tirocinante. La madre: «Ha capito subito che qualcosa non andava»

 

Mentre nel Regno Unito - dove la vaccinazione è stata più veloce - il Paese sta ripartendo rapidamente proprio grazie al gran numero di vaccini AstraZeneca somministrati, nell'Unione europea le cose sono andate diversamente: molte meno dosi, e un clima di sospetto e diffidenza verso il vaccino di Oxford che sta continuando a portare sfiducia anche da parte dei cittadini, come racconta oggi Marco Evangelisti sul quotidiano Il Messaggero. Al momento in Italia le dosi inutilizzate sono 1,5 milioni: ma se il primo ordine doveva portare una fornitura di 40 milioni di dosi, le cose non sono andate esattamente così, con ritardi nelle consegne e uno scontro anche legale tra AstraZeneca e la Commissione europea.

 

Dopo giugno dunque l'Unione europea dovrebbe puntare tutto sui vaccini a mRNA, quindi Moderna e soprattutto Pfizer. Ma chi ha già ricevuto la prima dose con AstraZeneca, non deve temere nulla: ci sono infatti abbastanza scorte per garantire la seconda dose a tutti, anche perché Aifa sconsiglia il richiamo con un tipo diverso di vaccino. Il problema si ripresenterà poi l'anno prossimo, nel 2022, quando presumibilmente chi si è vaccinato con AstraZeneca potrebbe doversi rivaccinare con un vaccino diverso.


Ultimo aggiornamento: Martedì 11 Maggio 2021, 15:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA