Schiaffi, minacce e umiliazioni alla madre invalida: arrestato il figlio. I carabinieri lo incastrano grazie alle telecamere
di Raffaella Patricelli

Sermoneta, schiaffi, minacce e umiliazioni alla madre invalida: arrestato il figlio.

Terribile storia di violenze tra le mura domestiche a Sermoneta portata alla luce grazie ad un lavoro d'indagine molto laborioso condotto dai carabinieri della locale stazione su direttive e delega della Procura di Latina. Un uomo di 43 anni, residente della cittadina lepina, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. E' accusato di aver commesso pesanti violenze ai danni della madre invalida ottantenne. Abusi perpetrati nel tempo, documentati dai militari grazie all'utilizzo di alcune telecamere installate all'interno dell'abitazione dell'anziana. La donna - costretta su una sedia a rotelle - veniva seguita dai Servizi Sociali di Sermoneta, ma non ha mai voluto denunciare il figlio. I carabinieri hanno invece accertato i fatti: il 43enne la picchiava, la prendeva a schiaffi, la percuoteva con suppellettili, la insultava. A questo aggiungeva ingiurie, minacce e umiliazioni continute. Fatti avvenuti anche durante le festività natalizie. L'uomo è stato arrestato e condotto in carcere. 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Gennaio 2022, 20:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA