Morta Rosy Guarnieri, era stata appena eletta alla Camera: Lega in lutto

Morta Rosy Guarnieri, era stata appena eletta alla Camera: Lega in lutto

  • 211
    share
Lutto nella Lega e nel mondo politico ligure per la scomparsa, a causa di una malattia, di Rosy Guarnieri, ex sindaco di Albenga. Nata 65 anni fa in Sicilia, sposata, due figlie, era appena stata eletta alla Camera. 
La scomparsa di Rosy Guarnieri è avvenuta questa notte al termine di una lunga malattia. In tanti, tantissimi, le hanno voluto dedicare un pensiero affettuoso e rendere omaggio alla sua tenacia e alla sua determinazione. In primis, il segretario regionale della Lega in Liguria Edoardo Rixi: “Oggi è un giorno tristissimo per tutti noi. Rosy ci mancherà: la famiglia della Lega perde una grande donna, il cui coraggio e determinazione, nella vita e in politica, rimarranno per noi di esempio per sempre. Esprimo vicinanza e le più sentite condoglianze a nome della Lega Liguria alla famiglia di Rosy Guarnieri, ex sindaco di Albenga e neo eletta in Parlamento”.

Rosalia "Rosy" Guarnieri era una siciliana trapiantata in Liguria, dove, nel corso della sua vita, è riuscita a mettere radici ben salde, con un cuore che si potrebbe definire diviso a metà, in cui hanno sempre trovato posto, in egual misura, Albenga e Villalba (in provincia di Caltanissetta), sua città natale. Una donna forte, che ha saputo aggregare ma anche dividere, sia se necessario sia involontariamente, per via di un carattere fortemente decisionista, che l’ha portata a “non stare mai nel limbo”, ma ad esporsi sempre e comunque. Meritandosi l'appellativo di "Zarina verde". Come sindaco di Albenga (nel 2010)centrò due record centrati in un colpo solo: primo sindaco della Lega e primo sindaco donna della storia della Città delle torri, Albenga.
Domenica 11 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME