Meteo, sul weekend del primo maggio arriva la pioggia: inizia la stagione dei temporali estivi

Sarà una settimana all'insegna di violenti temporali intervallati da sole su tutto lo Stivale

Meteo, sul weekend del primo maggio arriva la pioggia: inizia la stagione dei temporali estivi

La stagione dei temporali estivi è alle porte. L'Italia si prepara a vivere un weekend all'insegna di sole e improvvisi temporali su tutto lo Stivale. Da sabato 30 aprile, in modo graduale, arriverà un antipasto di questi fenomeni a intermittenza, da nord a sud, sul nostro Belpaese. Per almeno una settimana pioverà tutti i giorni, ci saranno frequenti temporali, complice l’ingresso di aria più instabile proveniente dalla Scozia: avremo un inizio di Maggio piuttosto ‘turbolento’.

I temporali dureranno per un periodo limitato di tempo: per questo motivo, dire che pioverà tutti i giorni non significa che il tempo sarà perturbato per ore, anzi nei prossimi giorni avremo un’alternanza di sole e rovesci.

La vita media di un temporale è infatti di 50 minuti, spesso associata a circa 3 celle convettive di durata intorno ai 20 minuti. La cella convettiva o temporalesca rappresenta la singola struttura nuvolosa ad elevato sviluppo verticale al cui interno i moti delle gocce d’acqua sono particolarmente intensi: durante un temporale di un’ora spesso nascono e muoiono appunto due o tre celle temporalesche. Prevedere quindi una settimana di temporali non significa maltempo con cielo grigio e ombrelli aperti per 12 ore.

Secondo quanto riferito da 3BMeteo, la fase anticiclonica che si protrae fin a ridosso del weekend inizierà ad incepparsi già a partire da sabato 30 aprile, sotto la spinta di correnti più fresche ed instabili in discesa dal nord Europa. Queste si apriranno un varco proprio all'altezza del Mediterraneo centrale, generando una saccatura depressionaria che, seppur blanda, riuscirà a portare i primi rovesci sabato su Alpi e parte del nordovest

Domenica primo maggio il fronte annesso alla saccatura si porterà verso le regioni nordorientali e parte di quelle centrali, dove l'instabilità andrà aumentando e le schiarite si alterneranno ad alcuni rovesci o locali temporali

Ma le piogge in arrivo non saranno ancora sufficienti per colmare la situazione siccitosa, per la quale servirebbero piogge ben più organizzate e persistenti. Sulle regioni meridionali l'azione stabilizzante dell'anticiclone verrà insidiato da un corpo nuvoloso di origine nord africana che distribuirà nubi medio-alte e stratificate su Sicilia e ed estremo sud peninsulare, anche con qualche pioggia isolata. Ecco nel dettaglio il tempo previsto per il weekend.

LE PREVISIONI PER IL WEEKEND:

SABATO 29 APRILE

Nubi in aumento sin dal mattino sulle zone alpine con prime piogge su quelle di confine, in propagazione verso sud al resto delle Alpi e alle pianure piemontesi e parte di quelle lombarde nel pomeriggio, poi anche all'Emilia occidentale e alla Liguria entro sera. Resistono schiarite su estremo nordest e Romagna, pur con un certo aumento delle nubi in serata. In prevalenza soleggiato sulle regioni centro-meridionali, ma tra pomeriggio e sera nubi in aumento sull'alta Toscana con qualche pioggia. Da segnalare inoltre il passaggio di nubi alte e stratificate in Sicilia, in ispessimento in serata e in estensione alla Calabria. Temperature in lieve calo nei massimi al nord.

DOMENICA 1 MAGGIO

L'instabilità si concentrerà tra Lombardia e nordest con rovesci e qualche locale temporale, seppur alternato a temporanee schiarite, comunque in attenuazione in serata. Variabilità al nordovest con annuvolamenti alternati a schiarite più ampie, anche se non si esclude qualche locale rovescio diurno in prossimità delle Alpi e sull'Appennino Ligure. Sulle regioni centrali qualche passaggio moderatamente instabile su Toscana, specie interna, Umbria, Marche, localmente Abruzzo interno con rovesci intermittenti e locali temporali, entro sera anche in Abruzzo, in successiva generale attenuazione. Un po' di variabilità anche in Sardegna, sul resto del sud sole offuscato da stratificazioni alte, più spesse in Sicilia e bassa Calabria dove potranno dar luogo a qualche debole pioggia. Temperature in pieve calo.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 29 Aprile 2022, 10:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA