Parolacce e bambini costretti a stare con i pannolini sporchi, tre maestre arrestate nel bresciano

di Alessia Strinati
Bambini picchiati e maltrattati dalle loro insegnanti. Tre maestre dell'asilo nido di Rodengo Saiano (Brescia) sono state arrestate e hanno ora l'obbligo di firma per aver abusato dei bimbi di cui avrebbero invece dovuto prendersi cura. Le telecamere di sicurezza hanno incastrato le donne dopo le denunce arrivate da un genitore.

Pavia, a 13 anni nuda con alcuni compagni nella chat di classe: scandalo in una scuola media

I genitori di uno dei bimbi vittima delle maestre avevano denunciato degli atteggiamenti insoliti da parte del figlio, il piccolo era cambiato, sembrava essere nervoso, così la mamma e il papà si sono insospettiti. Questa denuncia unita a quella di una ex dipendente della scuola, che in passato aveva parlato di atteggiamenti scorretti da parte delle colleghe, hanno fatto scattare delle indagini che hanno alla fine portato ad incastrare le tre educatrici.

Le immagini delle telecamere mostrano le donne prendere a parolacce i bambini, spintonarli, costringerli a punizione assurde, come il non cambiare loro il pannolino o sottraendogli il cibo. 
Giovedì 13 Giugno 2019, 10:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA