Covid, in aumento i casi di reinfezione. Gimbe: «Chi ha avuto Delta si contagia con Omicron»

Covid, in aumento i casi di reinfezione. Gimbe: «Chi ha avuto Delta si contagia con Omicron»

di Greta Posca

Lo ha insegnato Omicron: guarire dal Covid non rende immuni. Perché la variante che sta diventando dominante in tutto il mondo ha dimostrato di saper “bucare” l’immunità sia dei vaccinati sia dei guariti. Il fenomeno è evidente nelle ultime settimane di drastica impennata dei contagi: chi nei mesi scorsi è stato infettato dalla variante Delta, in questi giorni viene colpito da Omicron.

I numeri li dà il presidente della Fondazione Gimbe Nino Cartabellotta: «Fino a metà dicembre le reinfezioni erano circa l’1% del totale dei casi notificati di Covid. Nelle ultime due settimane è aumentata la percentuale delle reinfezioni: è salita al 2,4% nella settimana precedente e al 3,1% nell’ultima settimana. Quindi è verosimile che chi si è infettato con la Delta, oggi si sta reinfettando con la Omicron». Quanto al picco, ha sottolineato, «difficile dire quando sarà. Al momento abbiamo la cocircolazione di due varianti, la più contagiosa che è la Omicron e l’altra meno contagiosa che è la Delta. Circolano in modo diverso nelle regioni italiane».

Lo stesso trend di reinfezioni è stato osservato da Massimo Galli, già primario di Malattie infettive all’ospedale Sacco di Milano: «Ne ho viste diverse di persone già infettate con il virus, che hanno contratto la nuova variante, cosa che con altre varianti avveniva molto raramente: precedentemente avevamo 2-3 casi su 1000 di reinfezione, con Omicron è più frequente, anche se i guariti in genere mostrano una risposta articolata all’infezione che viene ulteriormente aumentata dal vaccino». L’ultimo dato dell’Istituto superiore di sanità dice che ogni 100.000 abitanti, in terapia intensiva vanno 23,22 non vaccinati, 1,5 persone che hanno fatto il vaccino da più di 4 mesi, 1 persona che ha fatto il vaccino da meno di 4 mesi e 0,9 che ha fatto anche la dose di richiamo.


Ultimo aggiornamento: Martedì 11 Gennaio 2022, 08:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA