«L'assassino di Romeo è ai domiciliari? Siamo indignati»: lo sfogo della zia
di Emilio Orlando

«L'assassino di Romeo è ai domiciliari? Siamo indignati»: lo sfogo della zia

«Siamo indignati. È sconcertante apprendere che l’assassino di mio nipote è agli arresti domiciliari e mio nipote Romeo ancora sta all’ obitorio. Vogliamo giustizia e chiediamo che venga fatta piena luce sull’accaduto». È lo sfogo di Daniela Bondanese, a Leggo, la zia del diciassettenne accoltellato su una panchina a Formia in provincia di Latina, la sera di martedì grasso dopo aver saputo che uno dei principali sospettati dell’omicidio del nipote dal centro di prima accoglienza è stato messo agli arresti domiciliari con l’accusa di omicidio preterintenzionale.

 

L'assassino di Romeo ai domiciliari

 

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Febbraio 2021, 17:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA