Fa il bagno in mare: Filippo muore annegato, risucchiato dalla corrente

Rovigo, fa il bagno in mare: Filippo muore annegato, risucchiato dalla corrente

Una bella giornata al mare si è trasformata in tragedia. Un uomo di 55 anni è morto mentre stava facendo il bagno, ha accusato un malore ed è stato trascinato via dalla corrente: nonostante sia stato subito portato a riva, e nonostante i disperati tentativi di rianimazione da parte degli operatori sanitari del 118, intervenuti sia con un'ambulanza che con l'elisoccorso, l'uomo non ce l'ha fatta. Si chiamava Filippo Favaretto ed era originario di Curtarolo (Padova).

 

Treviso, finisce nella cisterna del solfato di ferro: Mirco Merotto muore asfissiato. Era il figlio del re del Prosecco

 

 

Secondo le prime ricostruzioni, stava facendo il bagno nello specchio di mare antistante spiaggia libera delle “Conchiglie" a Porto Tolle (Rovigo) quando è stato catturato dalla corrente. Inutili i soccorsi, con tanto di intervento dell'elisoccorso. L'uomo durante un bagno a mare, sarebbe stato colto da malore, ma benché prontamente portato a riva e soccorso dai sanitari del Suem 118, non è sopravvissuto.


Ultimo aggiornamento: Domenica 25 Luglio 2021, 09:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA