Disabile lasciato tutto il giorno in un ripostiglio: «Il fratello intascava la sua pensione»

Disabile lasciato tutto il giorno in un ripostiglio: «Il fratello intascava la sua pensione»
Ogni giorno suo fratello lo portava in una specie di ripostiglio, dove restava solo per tutto il giorno prima di essere riaccompagnato a casa dello stesso fratello e della moglie. Accade a Berra, nel ferrarese, e il protagonista - suo malgrado - della vicenda, riportata da La Nuova Ferrara, è un disabile di 75 anni, incapace di reagire ai soprusi dei suoi stessi familiari a causa di alcune difficoltà fisiche.

Papà si sveglia e trova la figlioletta di 4 mesi morta. L'esperto: «Bimbi a rischio nel lettone»

A rendersi conto di quanto gli stava accadendo, alcune persone della zona: queste hanno notato che l'anziano veniva lasciato dal fratello in un piccolo edificio, dove rimaneva per tutta la giornata e gli veniva portato da mangiare. Ieri mattina i Carabinieri, informati del fatto, hanno contattato i servizi sociali dell'Unione Terre e Fiumi e si sono presentati nell'edificio, lo hanno 'liberato' e condotto in una casa di riposo.

Una lettera per sua mamma: «Non aprirla fino alle 18». Poi si suicida a 11 anni da un ponte

​Il fratello e la moglie - riporta il quotidiano ferrarese - sono stati denunciati in stato di libertà con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. Sono in corso, inoltre, alcuni accertamenti sul fronte economico: da una prima ricostruzione, pare che il 75enne ricevesse una pensione cospicua che veniva però ritirata proprio dal fratello.

Ultimo aggiornamento: Sabato 17 Novembre 2018, 14:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA