Focolaio di Covid dopo il battesimo: grave uno dei contagiati, non era vaccinato

Focolaio di Covid dopo il battesimo: grave uno dei contagiati, non era vaccinato

Il Covid-19 continua a circolare in città in maniera piuttosto diffusa. Ieri il bollettino regionale diffuso dall’assessorato alla Sanità ha evidenziato sette nuovi contagi nelle ultime 24 ore, ma ci sono alcune situazioni preoccupanti che denotano come l’epidemia sia in questo momento non pienamente sotto controllo.
Una si è verificata nell’ambito di una festa di battesimo che si è tenuta nei giorni scorsi in un ristorante fuori città dell'Aquila.

 

Dalla festa si sono sviluppati molti casi positivi. Uno di questi, non vaccinato, è finito ricoverato in ospedale in condizioni serie. Il reparto di Malattie infettive del San Salvatore è quasi al limite della sua capienza, come ha fatto sapere nei giorni scorsi il primario Alessandro Grimaldi. Altre situazioni di recrudescenza si sono verificate in ambito scolastico, con diverse classi che attualmente sono in quarantena.

 

Ad oggi in tutta la provincia sono 27 i ricoveri, di cui 2 in terapia intensiva. Di questi, 18 fanno riferimento a persone che arrivano dal territorio della città dell’Aquila. A testimonianza di una circolazione virale sostenuta, l’aumento del numero delle persone in sorveglianza attiva per essere entrati in contatto stretto con casi positivi: sono arrivate a 449. I casi totali in area L’Aquila dall’inizio dell’emergenza sono 7964: di questi 7565 sono i guariti e 186 sono i deceduti.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Ottobre 2021, 10:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA