Coronavirus, Giorgio Armani dona un milione e 250mila euro per aiutare gli ospedali di Roma e Milano

Coronavirus, Giorgio Armani dona un milione e 250mila euro per aiutare gli ospedali di Roma e Milano

Con la diffusione del Coronavirus in Italia, Giorgio Armani dona un milione e 250mila euro agli ospedali di Milano e di Roma. Lo stilista e patron dell'Olimpia Giorgio Armani ha deciso così di supportare il sistema sanitario italiano in questo momento difficile causato dall’emergenza provocata dal Covid-19. Nonostante qualcuno continui a condurre una vita normale nei locali e tra gli amici, il pericolo principale è risaputo: il sistema sanitario rischia il collasso perché potrebbero non bastare i posti letto in terapia intensiva.

Leggi anche > Coronavirus, Chiara Ferragni e Fedez donano 100.000 euro e lanciano raccolta fondi per la terapia intensiva del San Raffaele

Chi può permetterselo, dunque, cerca di aiutare la sanità ad affrontare l'emergenza donando risorse che potrebbero essere spese per acquistare spazi e macchinari. Il Gruppo Armani ha annunciato di essersi messo in contatto con gli ospedali milanesi Luigi Sacco e San Raffaele e con l'Istituto dei Tumori. Fondi anche all’Istituto Spallanzani di Roma e alla Protezione Civile. 

Intanto, Chiara Ferragni e Fedez, attraverso una donazione a livello personale di 100mila euro, danno il via a una campagna a sostegno della raccolta fondi disponibile al link https://www.gofundme.com/f/coronavirus-terapia-intensiva destinata alla creazione di nuovi posti letti all’interno del reparto di terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano.
 
Ultimo aggiornamento: Lunedì 9 Marzo 2020, 11:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA