Capotreno invita il passeggero a mettere la mascherina: preso a pugni, aggressore in fuga

Capotreno invita il passeggero a mettere la mascherina: preso a pugni, aggressore in fuga

Il capotreno ha chiesto a un passeggero di indossare la mascherina, il viaggiatore non solo si è rifiutato, ma lo ha anche aggredito colpendolo al volto con un pugno

 

Leggi anche > Ancona, baby gang scatenate: bus presi a sassate per "divertimento". Obiettivo centrare autisti e passeggeri

 

E' quanto accaduto a un capotreno attorno alle 10 di questa mattina su un convoglio della linea Firenze-Livorno. L'aggressore è riuscito a fuggire, il ferrroviere, invece, è stato poi medicato al pronto soccorso dell'ospedale di Torregalli a Firenze, fortunatamente non è grave.

L'aggressore è riuscito a far perdere le sue tracce. Una volta che il convoglio è arrivato alla stazione di Lastra a Signa, in provincia di Firenze, l'uomo è riuscito a fuggire scendendo dal treno. A riferirlo sono i carabinieri che sono intervenuti intorno alle 10 alla stazione.

Il passeggero che ha picchiato il capotreno sarebbe uno straniero, probabilmente dell'Est Europa. Il treno, in seguito all'accaduto, ha subito un ritardo di 35 minuti.


Ultimo aggiornamento: Domenica 5 Settembre 2021, 16:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA