Agguato a Foggia, 30enne ucciso in strada a colpi di pistola. Fermato un 17enne: si è costituito

L'agguato in una strada alla periferia di San Severo. Il fermato è figlio di un uomo morto nel 2021 in seguito ad altro agguato

Agguato a Foggia, 30enne ucciso in strada a colpi di pistola. Fermato un 17enne: si è costituito

Agguato in strada. E' quanto successo a San Severo, nel Foggiano, dove Salvatore Lombardi, 30enne noto alle forze dell'ordine, è stato ucciso in un agguato. I fatti risalgono al pomeriggio di ieri, 8 aprile. Lombardi stava camminando da solo in via Fortore, nei pressi di un giardino pubblico, quando uno o più sicari lo avrebbero raggiunto e gli avrebbero sparato uccidendolo.

Leggi anche > Roma, auto esce di strada sulla Casilina: muore Alisia, 20 anni. Gravi altri due giovani Foto

A quanto viene riferito da fonti investigative, la vittima era già nota alle forze dell'ordine ma non era inserito in uno dei clan della criminalità organizzata della zona. Sul posto stanno operando gli agenti della Squadra Mobile di Foggia. Lombardi, secondo i primi rilievi, sarebbe morto subito. Gli inquirenti non escludono che l'omicidio possa essere maturato in un regolamento di conti. Sono in corso le indagini per ricostruire i dettagli dell'omicidio.

Un 17enne è stato fermato con l'accusa di omicidio volontario e porto illegale d'arma da fuoco per il delitto di Salvatore Lombardi, il 30enne ucciso ieri sera con colpi di pistola a San Severo (Foggia), in via Fortore. All'uomo il sicario ha sparato anche un colpo di pistola alla nuca. A quanto si apprende il giovane, dopo aver compiuto il delitto, è tornato a casa ed ha contattato la polizia per costituirsi. Si tratta del figlio di un uomo rimasto ferito in un agguato compiuto il primo gennaio 2021 e deceduto un mese più tardi. All'inizio si era ipotizzato che l'omicidio fosse stato compiuto per vendicare la morte del genitore, ma il ragazzo, nel corso dell'interrogatorio davanti al pm del Tribunale dei minori di Bari, ha smentito questa versione. Il pubblico ministero infatti non gli ha contestato la premeditazione. Al momento la pistola non è stata trovata. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 9 Aprile 2022, 11:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA