Sanremo 2020, Tiziano Ferro chiede scusa a Fiorello: «Sono rammaricato. Tu sei il re dei comici»

video
di Emiliana Costa
Su Leggo.it le ultime novità. Sanremo 2020, Tiziano Ferro chiede scusa a Fiorello: «​Sono rammaricato. Torno a fare il cantante #tizianostattezitto». Il cantante di Latina ha appena chiesto scusa al mattatore siciliano, dopo la battuta sulla lungaggine delle sue performance.

Leggi anche > Sanremo 2020: Tiziano Ferro, nuova frecciata al Festival: «Anche stasera sono posizionato in scaletta dopo mezzanotte»

Tiziano Ferro ha pubblicato un biglietto di scuse su Instagram: «Caro Fiorello ti chiedo scusa se ti ho provocato un dispiacere. Sono lo stesso che a dicembre - nel tuo programma - si prendeva in giro cantando con le parole di 'Me lo prendi papà' su una mia canzone. E in quello spirito ho pensato fosse normale scherzare con te che sei il re dei comici. Sono rammaricato. Torno a fare il cantante #tizianostattezitto».

Leggi anche > Terza serata Sanremo 2020, la diretta: Ornella Vanoni per il tempo ma conquista l'Ariston. Standing ovation per lei

Così Tiziano Ferro chiede scusa su Instagram a Fiorello. Il cantautore ha pubblicato il biglietto che oggi ha lasciato nel camerino di Fiorello. «Oggi Fiorello non c'era e quindi gliel'ho lasciato in camerino. Ma domani spero di dirglielo anche a voce», aggiunge Ferro, che annota in un p.s: «Scusa la scrittura ma in corsivo faccio ancora più schifo».
Ultimo aggiornamento: Venerdì 7 Febbraio 2020, 00:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA