Live non è la D'Urso, Sgarbi contro Vladimir Luxuria: «Dicevi in giro che ti prostituivi, ora non rompere il ca**o»

di Ida Di Grazia
Live non è la D'Urso, lite furiosa Sgarbi e Vladimir Luxuria: «Lo hai detto tu che ti prostituivi, non mi rompere il ca**o». Vittorio Sgarbi, nell'uno contro tutti insieme a Vittorio Feltri si trova di fronte a Vladimir Luxuria dando il via ad una discussione animata a trattti verbalmente violenta.

Leggi anche > Vladimir Luxuria, cosa scrive sui social dopo l'umiliazione di Vittorio Sgarbi a Non è la D'Urso
Live non è la D'Urso, Heather Parisi choc: «Per sette anni sono stata picchiata e umiliata dal mio ex compagno, ora sono rinata» 






Ina una delle ultime ospitate di Vittorio Sgarbi da Barbara D'Urso, il critico aveva detto che Vladimir Luxuria in passato si è prostituita. In una delle cinque sfere di Live non è la D'Urso, c'è proprio Vladimir che smentisce categoricamente queste affermazioni: «Quando ho sentito questa frase ci sono rimasta anche perchè era completamente fuori contesto, poi però mi sono ricordata come ci siamo conosciuti. Erano gli anni 90, ero uscita da un locale, ero sul ponte Casilino, a due metri da casa. Si ferma questa grande macchina, il finestrino si abbassa e vedo Sgarbi che mi invita a salire in macchina e, oltre a te, c'era Eleonoire Casalegno (che conferma ndr). Siamo state prima su un set cinematografico poi abbiamo visto Roma notturna. Probabilmente Vittorio non ricorda bene e vedendomi per strada chissà che ha immaginato».

Ma Sgarbi non arretra, ammette di aver letto sul Corriere della Sera un'intervista a Luxuria in cui aveva raccontato di essersi prostituita, gli animi si infiammano e i toni si alzano.  «Io ho avuto sempre grande rispetto per te - sbotta Sgarbi -  io amo i travestiti, non mi rompere il ca**o! Prendiamo l'articolo del Corriere che è un documento, tu l'hai detto non me lo sono inventato». «Date una camomilla a Vittorio Sgarbi - ribatte Luxuria - Una persona come me deve avere il diritto di camminare per strada e non essere scambiata per prostituta. Del passato mio ne parlo io, tu che diritto hai di parlare di me».
 

Martedì 19 Novembre 2019, 00:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA