Royal Baby, la famiglia di Meghan Markle passa all'attacco: «Vogliamo incontrare Archie, ci rivolgeremo agli avvocati»

di Silvia Natella
Il Royal Baby ,o meglio Baby Sussex, è appena nato ed è stato circondato dall'affetto della Famiglia Reale, ma molto probabilmente non conoscerà mai il nonno e gli zii materni. Meghan Markle non parla con i fratellastri Thomas Junior e Samantha, ma loro non si rassegnano e dichiarano alla stampa di voler incontrare il nipotino. Anzi, lo pretendono così come riportano i media inglesi 

Royal Baby, la foto dei piedini di Archie per la festa della mamma: ai fan non sfugge un particolare

Nadia Toffa non ha condotto l'ultima puntata delle Iene: ecco come sta

«Ha perfino il naso dei Markle», ha dichiarato la sorellastra di Meghan, vantandosi di una presunta somiglianza tra lei e il piccolo Archie. La 54enne, nata dalla relazione tra il padre di Meghan e Roslyn Markle, ha potuto vedere il nipotino nelle foto ufficiali diffuse da Buckingham Palace perché tra lei e Meghan "non corre buon sangue" nonostante la parentela. 

«Siamo stati trascinati abbastanza nella spazzatura. Ora abbiamo diritto di incontrare il nostro nipotino», le parole di Thomas Junior, figlio di primo letto del padre di Meghan. L'uomo ha anche raccontato che il padre è «profondamente addolorato» e non si capacita del perché sia stato estromesso dalla vita di sua figlia. Il genitore non ha partecipato neanche alle nozze e sembra che i rapporti non siano destinati a migliorare. 

Secondo fonti vicine al padre della Duchessa di Sussex, Markle sarebbe addirittura intenzionato a passare alle vie legali: «La sua rabbia è tale che sta pensando di ingaggiare un team di avvocati per ottenere il diritto di visita al nipote grazie al tribunale».
Lunedì 13 Maggio 2019, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA