Grande Fratello, Salvo Veneziano: «Dopo il reality ero diventato un mostro, rimpiango i soldi buttati...»

Video

Salvo Veneziano è stato uno dei protagonisti della prima storica edizione del Grande Fratello. Salvo Veneziano ha conquistato il pubblico e, uscito dal programma si è fatto inizialmente un po’ travolgere dall’improvvisa fama: “Dopo il reality show ero diventato un mostro. Rimpiango i soldi che ho buttato...”.

 

Leggi anche > Francesco, da bullizzato a manager: «Così ho sconfitto la balbuzie»

 

Da pizzaiolo è diventato personaggio tv e imprenditore, ma il successo dato dalla partecipazione della prima edizione del Grande Fratello ha inevitabilmente cambiato la sua vita: “Tutti volevano Salvo del Grande Fratello – ha spiegato in un’intervista a “DiPiù” -  Iniziai a viaggiare in Italia per le serate. Non ho mai preso meno di quattromila euro per fare due sorrisi, urlare qualche battuta da un palco, firmare qualche autografo e fare finta di bere champagne. Sono sempre stato astemio, mai sballato, mai consumato droghe. La mia droga erano i soldi facili che guadagnavo e le facili conquiste”.

 

Per fortuna la moglie Giusy, con cui è ancora sposato, ha provveduto a mettere da parte qualcosa: “Vivevo facendo il Vip: d’estate a Porto Rotondo, Porto Cervo e a bordo di yacht. Marchi famosi mi regalavo tutto. Feste, festini, serate. Per fortuna, a mia insaputa, mia moglie prelevava dal mio conto e metteva da parte. Faceva la madre di famiglia a Siracusa mentre io facevo il single per i locali di tutta Italia”.

 

Ora ha una piccola catena di pizza di asporto: “Ora prendo dai mille ai duemila euro e Giusy viene con me. Rimpiango i soldi che ho buttato e di non essermi ancora fatto il trapianto di capelli”.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 3 Dicembre 2020, 15:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA