Twitter sfratta Trump dalla Casa Bianca: annunciata la transizione dell'account @POTUS a Biden

Video
di Elena Benelli

Sarà Twitter a far "schiodare" Trump dalla Casa Bianca. Malgrado il presidente tycoon non abbia voluto (ancora) concedere al proprio sfidante Joe Biden la vittoria alle ultime elezioni, c'è chi ha già deciso per lui.

Il social Twitter ha annunciato ufficialmente che  il 20 gennaio 2021 l'account @POTUS (Potus è l'acronimo di President of the United States) verrà reindirizzato al presidente eletto Biden. Che Trump voglia o non voglia: peraltro il presidente uscente non è mai stato troppo tenero con i media che lo contrastavano e, verso i social, ha gridato più volte alla cospirazione.

 

 

 

Una frizione ricambiata, visto che Facebook e Twitter hanno spesso bollato i commenti di Trump come "ingannevoli" o "privi di fonti" perciò contrari alla loro policy. E arrivando persino alla censura quando il presidente parlò del Coronavirus come una semplice influenza stagionale con la quale occorreva convivere.

 

Un tweet contestato

Una curiosità: Trump è tra i leader mondiali il più seguito  con oltre 112 milioni di follower  (circa 80 milioni su Twitter e 30 milioni su Fb)

La procedura della transizione non sarà un semplice switch, ma come è accaduto nel 2017 - tra Obama e Trump - avverrà sotto la stretta supervisione dell'Autorità degli Archivi Nazionali. Tutti i tweet prodotti dall'account di Trump, anche quelli iniziali condivisi dal suo account personale - saranno rimossi ed archiviati. Così come è accaduto per quelli di Barak Obama che ora sono archiviati come @POTUS44, in riferimento al suo essere stato il 44° presidente degli Usa.

Un meme sull'indisponibilità di Trump a dichiarare la sconfitta


Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Novembre 2020, 20:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA