Sopravvive nel carrello di un Boeing a -50 gradi: 26enne vola dal Guatemala alla Florida

Sopravvive nel carrello di un Boeing a -50 gradi: 26enne vola dal Guatemala alla Florida

Il giovane è uscito incolume dal volo disperato per espatriare. Aveva indosso solo jeans, maglietta e giubbotto

È incredibilmente sopravvissuto a una temperatura di -50 gradi, nascosto nel carrello di atterraggio di un aereo passeggeri dell'American Airlines dal Guatamela agli Stati Uniti. Oltre mille chilometri di volo con indosso solo jeans, maglietta e giubbotto. Un'impresa "eroica" riuscita a un 26enne, ritrovato mezzo stordito, ma ancora in vita.

 

Leggi anche > «Mi ha baciata come faceva mio marito», sposa una mucca convinta che sia il coniuge reincarnato

 

Quando è uscito, il volo 1182, è arrivato a Miami, in Florida. Sabato mattina il giovane è stato il protagonista di una storia incredibile. L'uomo è uscito sulle sue gambe, ha fatto qualche passo e poi si è seduto a terra mentre i lavoratori dell'aeroporto sconvolti gli correvano intorno. Il 26enne stava bene e ha riportato solo un principio di congelamento alle dita dei piedi. Incredulo uno dei lavoratori ha esclamato: «È sopravvissuto! È sopravvissuto!» mentre qualcun altro gli porgeva acqua.

 

L'aereo Boeing 737 ha volato per due ore e sei minuti e ha raggiunto un'altitudine di oltre 10 chilometri; ha poi rullato per 29 minuti prima di arrivare a un gate, dove l'uomo è stato trovato. Nascondersi nei carrelli o in altri posti dei voli di linea è l'ultimo disperato tentativo di espatriare di molti che vogliono arrivare negli Stati Uniti. Secondo la Federal Aviation Administration dal 1947 sono state 129 le persone che hanno cercato di nascondersi sugli aerei, ma quasi tutte - un centinaio - «sono morte per ferite o durante il volo».

 

Ma non è, dunque, l'unico ad essersi salvato. Nel 2014, ad esempio, l'impresa riuscì a un ragazzino di 15 anni, sopravvissuto a un volo di cinque ore e mezza da San Jose, in California, a Maui, nelle Hawaii, un volo drammatico trascorso per quasi tutto il tempo privo di sensi nel gelo e con scarso ossigeno.

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Novembre 2021, 21:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA