Abusa della bambina a cui fa da babysitter dopo averle mostrato video porno, l'appello: «Potrebbero esserci altre vittime»

Abusa della bambina a cui fa da babysitter dopo averle mostrato video porno, l'appello: «Potrebbero esserci altre vittime»

Abusava della bambina a cui badava mostrandole anche filmati pornografici. Così una ragazza di 19 anni, Erica Michelle Charles, è stata arrestata in Florida per violenza sessuale nei confronti di una bambina di sei anni. I fatti risalgono alla fine del mese di agosto e gli inizi di settembre. La teenager potrebbe essere accusata di aver abusato di più minorenni, almeno tre, mentre si prendeva cura di loro. Le indagini sono iniziate il 4 ottobre, dopo che il Dipartimento per i bambini e la famiglia della Florida ha ricevuto un rapporto sugli abusi nei confronti di una bambina di soli sei anni. 

Leggi anche > Roma, abusi sessuali su due quattordicenni per sei anni: adescati in oratorio da tre romani tra i 65 e gli 85 anni​

Erica Michelle Charles avrebbe mostrato alla sua vittima i video pornografici probabilmente contenuti nel suo cellulare, l'avrebbe spogliata portandola a compiere un atto sessuale con lei. Secondo gli investigatori Charles avrebbe abusato sessualmente della bambina in più occasioni. Sotto pressione, la ragazza ha confessato, come riporta il Daily Mail. Gli inquirenti, tuttavia, pensano che potrebbero esserci altre vittime e lanciano un appello affinché chi ha informazioni utili si faccia avanti. 


Il sospetto della polizia potrebbe essere suffragato dal fatto che Erica Michelle Charles potrebbe aver lavorato come babysitter per più famiglie ed essersi comportata allo stesso modo con tutte le sue piccole vittime. 
Giovedì 10 Ottobre 2019, 19:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA