Grand Combin, tra Italia e Svizzera crolla ghiacciaio su un gruppo di alpinisti: «Due morti e 9 feriti, alcuni gravi» Foto

Grand Combin, tra Italia e Svizzera crolla ghiacciaio su un gruppo di alpinisti: «Due morti e 9 feriti, alcuni gravi» Foto

Il luogo dell'incidente è tra la Valle d'Aosta e il cantone svizzero del Vallese

Due morti e nove feriti, alcuni in gravi condizioni: è il bilancio del crollo di alcuni seracchi avvenuto sul versante svizzero del Grand Combin, massiccio tra la Valle d'Aosta e il cantone Vallese. Lo ha comunicato la polizia cantonale. Il crollo ha coinvolto 17 alpinisti impegnati nella salita verso la cima. Le vittime sono una quarantenne francese e un sessantacinquenne spagnolo. Altri nove scalatori sono stati portati e ricoverati all'ospedale di Sion, due di loro sono in gravi condizioni. L'incidente è avvenuto verso le 6,20 a 3.400 metri di quota.

 

 

Leggi anche > Spagna, bimbo di 19 mesi morto annegato in una piscina

 

«Altri alpinisti che erano sul posto - precisa la polizia - sono stati evacuati». La caduta dei seracchi è avvenuta a 3.400 metri di quota, nella zona chiamata 'Plateau du Déjeuner', lungo l'itinerario «Voie du Gardien». La Procura della Repubblica di Sion ha aperto un'indagine. Il crollo è avvenuto verso le 6:20. 

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 28 Maggio 2022, 16:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA