Entra in chiesa e urla ai bambini: «Babbo Natale non esiste!». Arrestato

Entra in chiesa e urla ai bambini: «Babbo Natale non esiste!». Arrestato

Ha oltrepassato, insieme a due complici, i confini di una chiesa metodista, entrando e gridando, davanti a dei bambini attoniti: «Babbo Natale non esiste!». Per questo motivo, un 31enne, Aaron Urbanski, è stato arrestato dalla polizia a Cleburne, una cittadina del Texas.

Manda sms mentre è nella vasca da bagno, l'iPhone cade nell'acqua e muore fulminata a 15 anni



La notizia è riportata da diversi media locali: l'uomo aveva fatto irruzione nella chiesa durante un evento benefico, dedicato a bambini poveri, e che coniugava la credenza religiosa al mito che contraddistingue gli anni più felici dei bimbi di mezzo mondo, cioè Babbo Natale. Aaron Urbanski, oltre ad essere entrato senza permesso, ha infatti iniziato a urlare di fronte a tutti: «Babbo Natale non esiste, è un falso! Perché lasciate che i vostri figli ci credano?».

Inutile dire che molti dei bambini presenti, sotto choc, siano scoppiati in lacrime. Nonostante le richieste dei presenti di lasciare la chiesa, Urbanski non si è mosso ed è stato necessario l'intervento della polizia, che lo ha condotto al carcere della Contea di Johnson.
Lunedì 10 Dicembre 2018, 21:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA