X Factor, da stasera riparte lo show: una nuova squadra a caccia di talenti

Su Sky le sei puntate dedicate ai provini. Francesca Michielin conduce, in giuria Fedez, Ambra, Rkomi e Dargen D'Amico

X Factor, da stasera riparte lo show: una nuova squadra a caccia di talenti

di Mattia Marzi

Una giuria rinnovata, all'insegna del grande ritorno di Fedez e dei debutti di Ambra Angiolini, di Rkomi e di Dargen D'Amico. Una nuova conduttrice, Francesca Michielin, che ha visto la sua carriera nascere dieci anni fa proprio sul palco del talent e ora dice: «Mi hanno sempre detto che il conduttore dev'essere imparziale, ma faccio fatica a trattenere l'emozione».

Il rinnovo

L'obiettivo, da parte della produzione, è di mettere in piedi un grande show dopo le ultime due edizioni a misura di Covid (torna il pubblico in sala già dai casting). X Factor rinasce e la squadra del talent si gioca il tutto per tutto. Quella che debutterà stasera su Sky con la prima delle sei puntate dedicate ai provini per la scelta dei 12 concorrenti prima dei live al via il 27 ottobre (anche quest'anno niente categorie legate a sesso ed età), è al momento l'ultima edizione italiana di X Factor. Nel senso che il contratto rinnovato all'inizio del 2019 da Sky con Fremantle e Syco Entertainment, che detiene il marchio del talent, prevedeva solo altre quattro stagioni e al momento non ci sono notizie legate ad un prolungamento, e la rivoluzione del cast punta a portare nuova linfa al programma. Antonella D'Errico, alla guida dell'intrattenimento della pay tv che dal 2011 trasmette il talent, dopo le prime quattro edizioni su Rai2, sottolinea: «X Factor è il nostro programma di punta. È un grande show e c'è tutta la volontà di rinnovarlo». Dargen D'Amico, che dopo essere stato a lungo un'icona della scena hip hop quest'anno a Sanremo ha conquistato il successo nazionalpopolare con il tormentone Dove si balla, racconta con ironia: «Ho fatto più di un provino, ci sono stati pesanti dubbi da parte della rete, che saluto. Hanno scommesso su di me». Fedez sembra essere il più entusiasta, tra i giudici: «Aspettavo da un po' questo momento, ho sempre vissuto in maniera un po' traumatica la mia dipartita dal programma. I talent non sono più un trampolino di lancio, ma restano un'ottima vetrina».

 

Il televoto

Il rapper, già dal 2014 al 2018 tra i giudici, è dato dagli scommettitori come il favorito alla vittoria: «Mi godo di più il momento e mi preparo meno, prima avevo anche autori e studiavo come un matto». Ma occhio ad Ambra, che sembra agguerrita: «Volevo esserci e dire che me la cavo non solo perché ho avuto dei fidanzati che facevano i cantanti». Rkomi è il più timido: «Cercherò di essere me stesso il più possibile, ma è chiaro che qualcosa dovrò prepararmi. Dargen mi sta dando un supporto psicologico». A chi fa notare a Fedez che questa edizione sembra essere stata costruita intorno a lui (Dargen D'Amico è un suo collaboratore da anni e già nella prima puntata vengono inquadrati la moglie Chiara Ferragni e i figli), risponde: «Non ho mire da imprenditore. Di Dargen sono stato un promotore, ma sarà la persona con discuterò di più, perché abbiamo visioni diverse». In chiusura si lascia andare a una battuta sul televoto e la moglie: «Negli anni ha fatto diversi appelli che puntualmente portavano sfiga, quindi le chiederò di lasciar perdere».

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Settembre 2022, 11:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA