Valencia, Rino Gattuso non è più l'allenatore: «Separazione consensuale»

Valencia, Rino Gattuso non è più l'allenatore: «Separazione consensuale»

È finita l'avventura in Liga di Rino Gattuso. Dopo la sconfitta di ieri 1-0 in casa del Valladolid, l'ex allenatore di Milan e Napoli lascia il Valencia, che ha comunicato la scelta - condivisa tra tecnico e club - dovuta ai risultati deficitari delle ultime settimane. Per il Valencia quella di ieri è stata la terza sconfitta nelle ultime quattro partite e la zona retrocessione è distante soltanto due punti. La separazione è consensuale.

«Valencia CF comunica che questo lunedì 30 gennaio il club e l'allenatore della prima squadra, Gennaro Gattuso, hanno deciso di comune accordo di porre fine al rapporto contrattuale che univa il tecnico italiano al VCF - si legge nella nota - La Società ringrazia il tecnico per l'impegno e il lavoro svolto in questi mesi alla guida della prima squadra e gli augura buona fortuna per il suo futuro. La squadra tornerà ad allenarsi martedì 31 gennaio, sotto gli ordini di "Voro" González.

Lo sfogo di Gattuso contro un giornalista

Già due giorni fa, nella conferenza stampa pre partita, Gattuso era apparso visibilmente nervoso e aveva risposto male ad un giornalista spagnolo che gli aveva chiesto il motivo del suo cattivo umore: «Tu hai mai giocato a calcio? - ha detto - Io ho 45 anni, faccio l’allenatore da 10 anni e ho giocato per 20 anni. Sono 30 anni che sono nel calcio e secondo te devo venire in conferenza stampa sorridente e felice dopo una prestazione come quella di ieri (contro l’Athletic Bilbao, ndr)? Ho una faccia di m... perché ho perso 3-1 un quarto di finale!».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Gennaio 2023, 19:19

© RIPRODUZIONE RISERVATA