Sampdoria-Lazio 1-1, le pagelle: magia Milinkovic, Immobile cecchino. Tradisce Marusic

Sampdoria-Lazio 1-1, le pagelle: magia Milinkovic, Immobile cecchino. Tradisce Marusic

di Enrico Sarzanini

PROVEDEL 6,5 Sempre attento sulle palle alte è decisivo sul finire di primo tempo sul micidiale sinistro di Quagliarella che devia in angolo con uno scatto. Provvidenziale l'allungo su Rincon e la respinta su Caputo.

LAZZARI 6 Smaltita l'influenza che lo aveva colpito prima del big match contro l'Inter torna a correre il 'frecciarossa' biancoceleste ma nella ripresa è costretto a ripiegare per rifiatare.

PATRIC 6,5 Orami è diventata una piacevole costante per Sarri: il suo rendimento è una garanzia per il tecnico ma soprattutto per l'allenatore che devc ancora giocarsi la carta Casale. Bravo a murare il tiro di Bereszynski.

ROMAGNOLI 7 Personalità ed esperienza al servizio dei compagni: capisce sempre in anticipo che cosa bisogna fare, un atteggiamento che regala grande serenità a tutta la difesa. (41' st Gila 6: esordio positivo in Serie A per lo spagnolo).

MARUSIC 5 L'esterno è in affanno e la Samp infatti preferisce battere quella fascia. Tantissimi errori fin dall'inizio nel finale si perde Gabbiadini che trova un insperato pareggio.

MILINKOVIC 7 La palla per Immobile è un capolavoro: un tacco di prima che manda in porta il bomber biancoceleste. Peccato che nella ripresa il suo rendimento vada a calare.

CATALDI 6,5 Partita di grande sacrificio all'occorrenza fa anche il difensore aggiunto. Alla quarta da titolare è inevitabile la stanchezza nella ripresa ma non molla fino all'ultimo. (26' st Marcos Antonio 5: decisivo l'errore che fa ripartire la Samp nell'azione del pareggio).

LUIS ALBERTO 6 Sempre la solita qualità, che entri dalla panchina o parta titolare la sua è una gara di grande sacrificio. (26' st Basic 6: sfiora la rete del 2-0).

FELIPE ANDERSON 6,5 In avvio si ferma subito per un fastidio muscolare poi decide di tornare in campo e sfiora per ben due volte la rete del vantaggio ma alla fine si deve arrendere al dolore ed esce. (41' pt Pedro 6: sempre nel vivo ma troppo lezioso).

IMMOBILE 6,5 La Sampdoria è la sua vittima preferita e lui ha voluto rispettare la tradizione segnando la rete numero 18 ai blucerchiati: torna al gol dopo due gare a secco. Coglie anche il palo.

ZACCAGNI 6 Molto più ispirato ma soprattutto determinato rispetto alle prime tre gare. Ripropone un paio delle sue proverbiali discese, sfiora più volte il gol ma anche lui si spegne nel finale. (26' st Cancellieri 5,5)

SARRI 6 Primo tempo a tratti dominato la Lazio non l'ha chiusa e alla fine è stata punita come già accaduto in passato. Per far diventare la Lazio una grande squadra dovrà trovare la giusta continuità.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 31 Agosto 2022, 20:48

© RIPRODUZIONE RISERVATA