La Coppa d'Africa è dell'Algeria: il favorito Senegal beffato in finale

La Coppa d'Africa è dell'Algeria: il favorito Senegal beffato in finale

Dopo 29 anni l'Algeria torna sul trono d'Africa. Trascinata dai suoi tifosi, che per arrivare al Cairo avevano riempito 28 aerei, Mahrez e compagni hanno ripetuto contro il Senegal la vittoria per 1-0 della fase a gironi portando a casa il titolo continentale. La finale di questa sera è stata simile, per larghi tratti, a quella dell'ultima Champions fra Liverpool e Tottenham, con gli algerini subito a segno e poi preoccupati soprattutto di difendere il risultato. Ma va detto che il Senegal ha le sue colpe, perché è apparso incapace di offendere, e quindi rendersi pericoloso in avanti, pur disponendo di talenti offensivi come Manè e Niang. Quest'ultimo ha sprecato un paio d'occasioni e le sue lacrime a fine partita appaiono più che giustificate.

Va detto anche che l'Algeria nella circostanza del gol è stata fortunata visto che il tiro di Bounedjah è carambolato su un difensore senegalese e questa deviazione ha spiazzato Gomis, rendendo impossibile un suo intervento. Ed è curioso il fatto che l'Algeria abbia vinto segnando la sua ultima rete in questo torneo con lo stesso giocatore, appunto Bounedjah, che aveva aperto le marcature delle “Volpi del Deserto” in terra egiziana, trasformando un rigore contro il Kenya. Continua quindi la maledizione del Senegal, che pur essendo una delle migliori nazionali d'Africa, e forse in questo momento la numero uno in assoluto, non riesce a vincere la Coppa. La sua bacheca rimane vuota, mentre piange anche Sadio Mané: alla vigilia aveva detto che i suoi erano favoriti e che lui pur di vincere il titolo africano avrebbe ridato indietro la Champions conquistata con il Liverpool. Invece è arrivata un'amarissima delusione, e con questa è probabilmente sfumato anche il sogno di Mané di vincere il Pallone d'Oro.
Venerdì 19 Luglio 2019, 23:30



© RIPRODUZIONE RISERVATA