Pagelle Juve. Buffon chiude la saracinesca prima dell'addio. CR7 e Dybala: rieccoli
di Fabrizio Ponciroli

Pagelle Juve. Buffon chiude la saracinesca prima dell'addio. CR7 e Dybala: rieccoli

Sassuolo-Juventus 1-3: pagelle bianconere

BUFFON 7,5
Ipnotizza Berardi dagli 11 metri. Ennesimo capolavoro di una leggenda. Eterno.

DANILO 6,5
Corre in lungo e in largo per tutta la partita. Non sempre lucidissimo ma sempre generoso.

DE LIGT 7
Un paio di interventi da applausi. Sempre concentrato, mai in affanno a livello individuale. Glaciale.

BONUCCI 6
In enorme sofferenza nella prima frazione. Commette anche un fallo da rigore evitabile. Si riprende nella ripresa.

ALEX SANDRO 6,5
Ogni tanto perde la posizione. Costretto agli straordinari. Salva un gol già fatto con un intervento da cineteca.

KULUSEVSKI 6,5
Sempre propositivo e, finalmente, anche preciso nei passaggi. Bellissimo l’assist per il 3-1 di Dybala.

ARTHUR 6,5
Mette ordine alla manovra. Esce bene da alcune situazioni complicate. Utile e sempre sicuro (16’ st Bentancur 6: tanta energia).

RABIOT 6,5
Dall’inferno al paradiso. Prima è il colpevole sull’azione del rigore, poi segna un gran gol. Dottor Jekyll e Mister Hyde

CHIESA 6
In ripartenza è un fulmine. Gli manca il guizzo finale. A volte si intestardisce nel provare la giocata ad effetto (36’ st Cuadrado ng).

DYBALA 7
Lampi di puro talento. Il cucchiaio che gli vale i 100 gol in bianconero è poesia in movimento. Artista (36’ st McKennie ng)

CRISTIANO RONALDO 7
Nel momento più difficile, torna devastante. A servizio dei compagni e con la ciliegina del gol n.100 in maglia bianconera. Speciale e unico.

PIRLO 6,5
La reazione d’orgoglio che voleva c’è stata, anche se ancora con qualche rischio di troppo. Ancora in corsa per la Champions.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Maggio 2021, 00:06

© RIPRODUZIONE RISERVATA