Italia-Inghilterra, le pagelle: Donnarumma eroe, Chiesa infinito e gladiatore Chiellini
di Fabrizio Ponciroli

Italia-Inghilterra, le pagelle: Donnarumma eroe, Chiesa infinito e gladiatore Chiellini

Italia-Inghilterra, le pagelle. La finalissima a Wembley tra Italia e Inghilterra viene risolta ai rigori con la vittoria dell'Italia. Decisivo Donnarumma.


LE PAGELLE DI ITALIA-INGHILTERRA

 

DONNARUMMA 10 - Non può nulla sul tiro al volo di Shaw. Per il resto, gioca con la solita personalità del veterano consumato. Ai rigori diventa Superman. Certezza assoluta.

 

DI LORENZO 6,5 - Sull'azione del gol non riesce a recuperare su Shaw. Fa fatica a trovare l'intesa con Chiesa. Anche nell'impostazione è poco lucido. In affanno. Il merito? Continua a impegnarsi al massimo. Cocciuto.

 

BONUCCI 8 - Prova a dare una mano in fase di impostazione ma va ad intermittenza. In fase difensiva, si arrangia come può. Poi, si trasforma in goleador per la gioia del popolo azzurro.

 

CHIELLINI 8 - Solita fisicità e tanta garra. Lotta come un leone e non smette mai di incitare i compagni. Il gladiatore azzurro non teme nessuno e si porta sulle spalle tutta la Nazionale. Immarcescibile.

 

EMERSON 7 - Cerca di dare profondità al gioco azzurro. Nella ripresa, gioca come attaccante aggiunto e mette in difficoltà le certezze inglesi (12' 2ts Florenzi 6: esperienza al servizio della squadra).

 

BARELLA 6 - Meno brillante rispetto ad altre uscite. Fatica a trovare il modo di rendersi pericoloso. L'impegno è lodevole, i risultati non eccezionali. Batteria scarica, sostituito anche perchè ammonito (9' st Cristante 6,5: porta fisicità e sostanza).

 

JORGINHO 7 - Prova, in ogni modo, di portare tranquillità all'intero reparto. Si fa dare spesso la palla e non perde mai la palla. Bravo a mantenere la calma anche nei momenti più difficili del match. Metronomo.

 

VERRATTI 6,5 - Si prende tante responsabilità nel tentativo di scuotere gli azzurri dopo il gol a freddo. Mantiene la lucidità anche negli spazi strettissimi. Tatticamente eccelso (5' 1ts Locatelli 6,5: ci mette cuore e gambe).

 

CHIESA 7,5 - L'unico a preoccupare i tifosi inglesi. La conclusione più pericolosa del primo tempo è sua. E' l'uomo che manda in tilt l'Inghilterra. Punta sempre l'avversario e spesso lo salta. Indemoniato, lo ferma solo un infortunio (40' st Bernardeschi 6: l'uomo di Mancini, ci prova, fa il suo).

 

IMMOBILE 5.5 - Chiude l'Europeo nel peggiore dei modi. Ancora in grande affanno, gioca impaurito e non fa quasi mai la scelta giusta. La difesa inglese lo controlla agevolmente. Fantasma (9' st Berardi 6,5: porta vitalità in attacco, sfortunato su una conclusione al volo, Primo rigorista, perfetto).

 

INSIGNE 6,5 - Più nervoso del solito. Fa tutto quello che è in suo potere. Un paio di giocate importanti, manca un po' di precisione quando calcia in porta. Generoso (1' 1ts Belotti 5,5: combatte, polveri bagnate anche dagli 11 metri).

 

MANCINI 9 - Il sogno è realtà. La splendida corsa è completa. Cambia l'Italia in corsa. Indovina tutto e la cavalcata si conclude con un clamoroso trionfo.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 12 Luglio 2021, 13:38

© RIPRODUZIONE RISERVATA