Lazio, intrigo Milinkovic
di Enrico Sarzanini

Lazio, intrigo Milinkovic

Comunque vada Serjei Milinkovic-Savic farà le fortune della Lazio. Il presidente Lotito ha trovato la gallina dalle uova d’oro, il giocatore che comunque vada sarà la svolta per la società biancoceleste: qualora fosse ceduto farebbe ricco il club che reinvestirebbe parte dei soldi sul mercato, in caso di permanenza contribuirà in maniera determinare a mantenere alto il livello della rosa. E’ bastata una stagione da protagonsita al serbo per farlo diventare l’uomo mercato, il centrocampista più ambito d’Europa. Il suo addio però è tutt’altro che scontato e non è detto che il mancato approdo in Champions faccia rima con cessione: «Giocarla è il sogno di tutti - ha precisato il suo agente Kezman - ma ha ancora 23 anni e quindi ha tutto il tempo per disputarla». Insomma, quello di Milinkovic si preannuncia come uno dei tormentoni più appassionanti del mercato estivo. Lotito gongola e, forte di un bilancio che non solo non lo costringe a vendere ma gli consente anche di poter investire sul mercato, si godrà la scena da spettatore interessato. Un bel vantaggio nei confronti dei tanti club che speravano di abbassare la super valutazione da 120 milioni di euro fatta dal club: «L’interesse verso di lui è enorme e nel calcio gli scenari cambiano dal giorno alla notte – ha spiegato ancora l’agente – ma ha ancora un contratto lungo con la Lazio». In pole c’è la Juventus che, forte del settimo scudetto di fila, punta a vincere la Champions ed il serbo è considerato da Allegri il rinforzo ideale. L’amministratore delegato bianconero Marotta, però, sa bene che trattare con Lotito non è facile e che soprattutto dovrà presentarsi con un’offerta allettante e se possibile in gran parte in cash se vorrà riuscire nell’impresa. Non staranno a guardare il Manchester United, pronto a dare indietro Pogba alla Juve per arrivare a Milinkovic, e il Real Madrid che sul piatto avrebbe messo l’ex Inter, Mateo Kovacic.
Giovedì 24 Maggio 2018, 08:00



© RIPRODUZIONE RISERVATA