Gazzetta Sports Awards 2018: tra i premiati anche Allegri, Bebe Vio, Icardi e le ragazze dell'Italvolley

Gazzetta Sports Awards 2018: tra i premiati anche Allegri, Bebe Vio, Icardi e le ragazze dell'Italvolley

Ieri sera a Milano sono stati proclamati i Gazzetta Sports Awards 2018, i riconoscimenti ai campioni che si sono distinti per prestazioni sportive e fair play, attribuiti da La Gazzetta dello Sport con il patrocinio di Coni e Comitato Italiano Paralimpico.

Ufficiale: Supercoppa Juventus-Milan in Arabia Saudita il 16 gennaio



Una giuria di qualità, tenendo conto dei voti dei lettori, ha incoronato:
Uomo dell’anno Filippo Tortu;
Donna dell’anno Sofia Goggia;
Allenatore dell’anno Massimiliano Allegri;
Squadra dell’anno Nazionale Femminile di Pallavolo;
Atleti paralimpici dell’anno Oney Tapia e Bebe Vio;
Performance dell’anno Mauro Icardi;
Exploit dell’anno Elia Viviani;
Rivelazione dell’anno: Simona Quadarella;
Promessa dell’anno: Francesco Bagnaia.

A Francesco Nibali, Paolo Maldini e Bobo Vieri La Gazzetta dello Sport ha assegnato i premi Legend 2018, dedicati ai più grandi personaggi di sempre dello sport.

La serata, condotta da Diletta Leotta, si è svolta agli Infront Studios e sarà trasmessa in esclusiva da La7 oggi 5 dicembre alle 21.15 e in replica sabato alle 21.15 su La7d. “Questa è una grande serata di sport e spettacolo, una festa per tutti gli sportivi, e soprattutto una celebrazione dei valori atletici e umani”, ha detto il presidente e amministratore delegato di RCS MediaGroup Urbano Cairo. “Grazie alla qualità e all’impegno quotidiano della Gazzetta, e grazie all’affetto dei suoi lettori, i Gazzetta Sports Awards sono riconoscimenti sempre più prestigiosi e ambiti”. “Anche quest’anno il grande cuore dei nostri lettori ha inondato di voti la redazione, dimostrando con quanta passione sono seguiti tutti gli sport, calcio, pallavolo, basket, sci, atletica, motori. E abbiamo assegnato due premi allo sport paralimpico, sempre più seguito dal pubblico e protagonista di importanti vittorie. I nostri oscar crescono a ogni edizione, mettendo in luce il volto migliore dello sport e dei suoi tifosi.” ha detto il direttore de La Gazzetta dello Sport Andrea Monti.

Molte le istituzioni presenti. Accolti da Urbano Cairo, da Andrea Monti e dal direttore generale Gazzetta dello Sport Francesco Carione, hanno partecipato il presidente del Coni Giovanni Malagò, sportivi come Elisa di Francisca e Gianmarco Tamberi, e ospiti speciali come Massimo Giletti, Pierluigi Pardo, il gruppo musicale Maneskin e lo chef Alessandro Borghese. Gli sportivi premiati hanno ricevuto un anello realizzato con quattro ori diversi in esclusiva da Damiani.

I Gazzetta Sports Awards sono realizzati con la collaborazione di importanti partner. Main Partner dell’iniziativa è UnipolSai Assicurazioni, per la categoria Donna dell’anno. Top Partner sono Brembo per il premio Promessa dell’anno, Bridgestone per l’Atleta paralimpico dell’anno, Crai per la Squadra dell’anno, Dazn per la categoria Rivelazione, SportPesa per il premio Exploit dell’Anno, Toyota per la categoria Uomo dell’Anno. Sparkling Partner dell’evento è Cantine Ferrari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA