STRANGER THINGS 3 La nuova stagione? «Più grande, più potente e con più neon»

di Ilaria Ravarino 

“Più grande, più potente. E con più neon”. Così hanno descritto a Leggo la terza stagione di Stranger Things (già disponibile su Netflix) due dei protagonisti dello show, Gaten Matarazzo (Dustin) e Caleb McLaughlin (Lucas), in tour promozionale a Roma. Amici anche nella vita, i due attori hanno scherzato nella videointervista sulle loro battute migliori nello show e sul loro grado di conoscenza della cultura nerd: “Sono un fan dei videogiochi, GTA e Red Dead Redemption sono i miei preferiti”, ha detto McLaughlin, mentre Matarazzo si è dichiarato “un fan del basket fino al nerdismo, ma amo anche i Pokémon, Harry Potter e Guerre Stellari”.
 
 


Cresciuti davanti alla macchina da presa - sia nella vita che serie: nei nuovi otto episodi distribuiti da Netflix li ritroviamo teenager alle prese con il Sottosopra emotivo dell’adolescenza - entrambi si sono detti “molto consapevoli” del grado di responsabilità che la loro popolarità gli attribuisce. “In Stranger Things l’adolescenza è fatta di primi amori, primi lavori, amicizia e, naturalmente, mostri” ha detto Matarazzo (che nella nostra intervista rivela di essere fidanzato). “La nostra adolescenza è fatta soprattutto di molto lavoro, ma ringraziamo i registi, i fratelli Duffer, per essere riusciti a metterla in scena con tanta grazia, così come hanno fatto con la nostra infanzia”. 
Sabato 6 Luglio 2019, 12:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA