Globe Theatre Gigi Proietti, chiude la rassegna "Tutta scena - il teatro in camera" con "Le Favole di Oscar Wilde" del maestro Lavia

Globe Theatre Gigi Proietti, chiude la rassegna "Tutta scena - il teatro in camera" con "Le Favole di Oscar Wilde" con Gabriele Lavia

Dopo il successo della prima edizione in streaming su tvloft.it, ‘Tutta scena - Il teatro in camera’ festeggia il ritorno del pubblico in sala con una rassegna estiva di 6 nuovi spettacoli nella splendida cornice romana del Gigi Proietti Globe Theatre Silvano Toti a Villa Borghese. Gabriele Lavia con "Le Favole di Oscar Wilde"  - chiude la rassegna.


Gabriele Lavia affronta le favole di Oscar Wilde ricercando in questi testi il pretesto per abbandonarsi all’ascolto di storie fantastiche, che alludono alle contraddizioni di una moralità che condiziona spesso la vita. All’apice della notorietà lo scrittore inglese ha scritto alcune fiabe per i figli Cyril e Vyvyan, allora bambini: sono storie malinconiche, popolate da personaggi memorabili. 

Principi ingenui, regine in incognito, giganti insicuri, usignoli generosi, fattucchiere piacenti, razzi vanitosi e nani da circo: l’intento era quello di divertire e, soprattutto, educarli a una vita giusta e felice i due bimbi. Tra le righe, la difficoltà di mantenere una doppia vita, tra un matrimonio di facciata e l’omosessualità difficilmente occultabile. 
L' interprete e regista ha scelto per questa serata Il Principe Felice e Un ragguardevole razzo. La statua del Principe Felice e la piccola rondine, non sono che due varianti del carattere di Wilde: mondano e godereccio l’una, malinconico e compassionevole l’altro. 


Un ragguardevole razzo è una novella sarcastica, una divertente satira dell’ipocrisia borghese: protagonista del racconto infatti è un razzo egocentrico ed arrogante. Autoproclamatosi protagonista di uno spettacolo pirotecnico organizzato dal re, constaterà a proprie spese quanto sia poco saggio trattare gli altri in maniera irrispettosa e come l’arroganza, alla fine, non paghi.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Luglio 2021, 19:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA