Sanremo 2020, Achille Lauro stupisce tutti in versione Divina Marchesa sul palco dell'Ariston. «Idolo»

video
di Emiliana Costa

Su Leggo.it le ultime novità. Sanremo 2020, Achille Lauro stupisce tutti. In versione Divina Marchesa sul palco dell'Ariston. «Idolo». Il rapper ha spiazzato tutti anche nella quarta serata del Festival. Achille Lauro si è presentato in versione Divina Marchesa Luisa Casati Stampa, musa ispiratrice dei più grandi artisti della sua epoca. Grande mecenate, performer prima della performing art e opera d’arte vivente.

Leggi anche > Sanremo 2020, Leo Gassmann vince nella sezione nuove proposte. Poi il messaggio di papà Alessandro
 

 

La nobildonna, figlia di ricchi commercianti di tessuti vissuta a cavallo tra ‘800 e ‘900, è stata musa ispiratrice dei più grandi artisti dell’epoca, tra i quali Filippo Tommaso Marinetti, Fortunato Depero, Giacomo Balla e Man Ray. Grande mecenate, è stata di una delle protagoniste della bell’epoque a Venezia, città che scelse come il proprio palcoscenico.

Lauro sceglie la Marchesa Casati perché amante dell’arte al punto di diventare essa stessa un’opera. Insofferente a regole e convenzioni, di cui – appunto – si è sempre fregata. «È un personaggio iconico e mistico che mi ha colpito. Musa inarrivabile, eterea e decandente». Su Twitter piovono commenti di ammirazione: «Idolo, è un vero artista».

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 8 Febbraio 2020, 13:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA