Invalsi, uno studente su due non capisce l'italiano. Buttafuoco: «Colpa dello Stato, non investe in cultura»
di Mario Fabbroni

Invalsi, uno studente su due non capisce l'italiano. Buttafuoco: «Colpa dello Stato, non investe in cultura»

Pietrangelo Buttafuoco, giornalista e scrittore: cosa indicano i dati Invalsi 2019?
«Soprattutto al Sud si trascina una realtà di analfabetismo conclamato che conferma un destino di povertà».

Invalsi, al Sud uno studente su 2 non capisce il testo di italiano

Non ha speranza di riscatto quel 50% di studenti medi e maturandi del Meridione che non comprende il testo di italiano?
«Poche speranze. Al Sud - e lo dico io che sono siciliano - siamo tutti piezz e core. Quindi ai diplomi tutti promossi».
Di chi è la colpa?
«Di uno Stato che rinuncia a costruire un futuro per le giovani generazioni perché investe sempre meno in istruzione e cultura. Cina e India, le grandi potenze economiche e digitali, fanno esattamente il contrario. Ma ho fiducia nel ministro Bussetti».
Eppure non mancano gli esempi...
«Leonardo da Vinci, Galileo, Galilei, Guglielmo Marconi e Giovanni Gentile sono i nostri pilastri. Bisogna ripartire da qui. Altro che internet, inglese e imprese».
Gli insegnanti sono assolti?
«Bisognerebbe restituire ai docenti una dignità sociale ed economica».
Giovedì 11 Luglio 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA