Rinoplastica, il dottor Francesco Madonna Terracina: «Un naso più bello fa respirare e anche crescere l'autostima»

Rinoplastica, il dottor Francesco Madonna Terracina: «Un naso più bello fa respirare e anche crescere l'autostima»

Sin dagli albori della chirurgia estetica la rinoplastica è stato uno degli interventi più studiati e praticati. Basti pensare che già ai tempi degli antichi egizi i chirurghi si dovevano cimentare nel ricostruire questa preziosa parte anatomica deturpata dalle amputazioni che sovente venivano praticate come pena corporale in caso di alcuni reati. Oggi la rinoplastica punta ovviamente a realizzare un naso che esteticamente sia ben integrato nella fisionomia del volto e che quindi permetta di ottenere risultati armoniosi e naturali. Ne parliamo con il Dr. Francesco Madonna Terracina (Specialista in chirurgia plastica ed estetica a Roma).
Quali sono dunque i motivi per cui può essere opportuno rivolgersi ad un chirurgo estetico ed effettuare una rinoplastica in sicurezza e senza timori?
«Esistono almeno 4 buone ragioni per sottoporsi ad un intervento di rinoplastica con fiducia ed ottimismo: in primo luogo si tratta di un intervento molto cambiato in termini di tecniche rispetto ad un ventennio fa. Oggi si punta a migliorare il difetto del naso da operare correggendo ad esempio un dorso troppo pronunciato o una punta troppo globosa ma senza esagerare. Non ci sono più pertanto i nasi alla francese icona di una rinoplastica di molti anni fa ma rinoplastiche conservative e risultati naturali».
Quali sono gli altri motivi che possono spingere un paziente ad effettuare questo intervento chirurgico?
«Oltre alla sicurezza della procedura anche la convalescenza poi è molto meno impattante rispetto al passato».
Con una rinoplastica conservativa quali sono i tempi di recupero estetico?
«Sono molto più brevi, permettendo quindi un ritorno precoce alle attività sociali e lavorative. Un terzo motivo per convincersi ad effettuare una rinoplastica risiede nella possibilità spesso associata di migliorare la componente funzionale del naso. Talvolta al difetto estetico si accompagnano difficoltà respiratorie che vengono corrette nella seduta operatoria con notevole beneficio per i pazienti. Alcuni pazienti non vivono serenamente un naso troppo pronunciato o storto e trattandosi di una regione anatomica impossibile da nascondere frequentemente il difetto può generare insicurezza. Un buon risultato non solo permette di migliorare l'aspetto estetico, spesso aiuta a migliorare l'autostima».
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 29 Luglio 2020, 08:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA