Coronavirus, Pierpaolo Sileri contagiato. Il viceministro alla Salute: «A contatto con un sospetto»

Coronavirus, Pierpaolo Sileri contagiato. Il viceministro alla Salute: «A contatto con un sospetto»

Il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri è risultato positivo al test Coronavirus dopo esser stato alcuni giorni fa in contatto con un «sospetto positivo». Lo rende noto lui stesso affermando di essersi messo in isolamento «appena mi sono accorto di avere dei sintomi». «Ho seguito da subito tutti i protocolli come indicato dal ministero - aggiunge - Mia moglie ed il piccolo stanno ancora bene e, seppur nella stessa casa, abbiamo diviso gli ambienti».

Leggi anche > Anna Ascani positiva al Coronavirus: «Sto bene, solo qualche linea di febbre»

«Appena mi sono accorso di avere dei sintomi - aggiunge Sileri - mi sono isolato e ho iniziato a lavorare a pieno ritmo da remoto». Il viceministro ha informato della positività tutti i suoi collaboratori e le persone che sono state a contatto con lui, «sempre come da protocolli sanitari» e al momento «tutti stanno bene». «Il mio impegno non viene assolutamente meno - conclude Sileri - e ancora una volta voglio ringraziare il Sistema sanitario nazionale, medici e infermieri che stanno dando orgoglio al nostro paese. C'è una sola possibilità: essere responsabili, coraggiosi e solidali e ce la faremo tutti insieme».

Ultimo aggiornamento: Sabato 14 Marzo 2020, 18:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA