Inzaghi per il quarto bomber vuole Caicedo Salta il torneo negli Usa

Inzaghi per il quarto bomber vuole Caicedo Salta il torneo negli Usa

Alessio Agnelli
De Vrij e Caicedo, due fedelissimi per Inzaghi e la sua Inter. Il nazionale olandese già in rosa e riabbracciato lunedì dal suo ex tecnico ad Appiano, dopo 2 anni di separazione e 2 in comune alla Lazio; il bomber di scorta ecuadoriano, ancora in biancoceleste, ma candidato forte per il ruolo di quarta punta nel nuovo corso nerazzurro dell'allenatore piacentino. Simone Inzaghi potrebbe aprire e chiudere la prima pre-season da allenatore dell'Inter all'insegna di due vecchie conoscenze: Stefan De Vrij, governatore di difesa dei tempi andati e di quelli a venire, e Felipe Caicedo, finisseur d'eccezione (il 25% dei gol segnati in serie A dal minuto 89 in poi) e perfetto completamento del reparto con Lukaku, Lautaro e Sanchez in attacco.
Nel tardo pomeriggio di ieri, De Vrij ha rivisto il campo, disputando uno spezzone di gara nel test-math organizzato alla Pinetina contro la Pro Vercelli (4-0, a segno Brozovic, Calhanoglu e Mulattieri 2). E, nei prossimi giorni, proseguirà la preparazione ad Appiano con i compagni, dopo la cancellazione causa Covid della tournée in Florida («per tutelare la salute del gruppo squadra») da parte della società. «Inzaghi? Sono molto contento del suo arrivo - ha chiosato De Vrij -, alla Lazio abbiamo vissuto anni bellissimi e penso che abbia molto da offrici. Per Caicedo, invece, attesa più lunga. Forse fino agli ultimi giorni di mercato, visti i nervi tesi con la Lazio per i recenti trascorsi. Ma con Lotito che potrebbe cedere, abbassando le pretese (10 milioni) per l'ecuadoriano, in scadenza tra un anno, pur di non perderlo a zero a febbraio. Alternative a Caicedo sono Scamacca e Petagna, più costosi. Nell'attesa, da domenica, ci sarà Romelu Lukaku, di rientro dalle vacanze e pronto a a spingere in gruppo. Tra lunedì e martedì,poi, gli arrivi di Sanchez, Vidal, Vecino e Perisic. In uscita, invece, ufficiale Dalbert (prestito con diritto di riscatto a 7 milioni) al Cagliari. Primo tassello di un'operazione allargata anche a Nahitan Nandez, vice Hakimi designato, e ai nerazzurri Nainggolan e Pinamonti, nel mirino dei sardi. E ufficiale anche la partnership con Socios.com, nuovo main sponsor nerazzurro.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 22 Luglio 2021, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA