Loredana, ritorno con le amiche «Le mie hit da cantare insieme»

Michela Greco«Era tanto che volevo tornare con un album di inediti, ma poi Fiorella (Mannoia, ndr) mi ha proposto di chiamare chi volevo per ricantare i miei successi. Tutte donne, alla faccia degli uomini che vanno avanti sempre da soli. A dieci anni dall'ultimo disco, Loredana Bertè torna con una gran carica di energia, dal primo aprile, con Amici non ne ho... ma amiche sì! dove, incorniciati tra due suoi inediti che aprono e chiudono il disco, si succedono brani interpretati da alcune delle più note artiste italiane: Emma, Paola Turci, Noemi, Alessandra Amoroso, Elisa, Nina Zilli, Antonella Lo Coco, Aida Cooper, Patty Pravo, Bianca Atzei, Irene Grandi e la stessa Fiorella Mannoia, che ne è anche produttrice. «Qualcuna mi ha stupito con la scelta del brano - ha detto la cantante - come Patty Pravo che ha preso Mi manchi e l'ha cantata in maniera così fluida, così intensa. E poi Emma che si è cucita addosso un vestito complicato come Non sono una signora. Ma tante altre artiste avrebbero voluto esserci: Rita Pavone, Marcella Bella, Deborah Iurato, Syria, Gianna Nannini». Le voci sono comunque molte, compresa appunto quella della Bertè, che in questo momento di iperattività - ha pubblicato da poco la sua autobiografia ed è in tv come giudice di Amici - si è ritagliata gli inediti È andata così, scritto da Luciano Ligabue, e Il mio funerale: «L'ho scritta ripensando al funerale di mia sorella. È una critica feroce contro chi s'imbuca ai funerali e sgomita davanti alle telecamere per qualche momento di visibilità». E Mia Martini, nel disco, compare anche con la sua voce in Stiamo come stiamo, che la Bertè ha ricantato per duettare, virtualmente, con la sorella: «Vorrei che fosse ancora qui per sentirmi dire brava, e per poterle dire ancora una volta ti voglio bene!».
Lunedì 21 Marzo 2016, 00:44