Depardieu, l'ultima sparata: "Francesi infelici, in molti vorrebbero Putin"

L'ultima sparata dell'attore Gerard Depardieu:
"Francesi infelici, in molti vorrebbero Putin"

PARIGI - Gerard Depardieu fa sempre più discutere, i francesi ma non solo. «Francesi infelici, in molti vorrebbero Putin»: è l'ultima sparata dell'attore francese 'esiliato fiscale' in Belgio e poi in Russia - dove ha ottenuto la cittadinanza onoraria -, intervistato ieri dal Tg delle 20 di France 2, la tv pubblica transalpina.

«Penso che qui la gente sia più infelice. Si critica tanto Putin, ma molti vorrebbero avere proprio lui come presidente», ha detto Depardieu, intervistato da David Pujadas, uno dei giornalisti di punta della rete pubblica, nell'ora di massimo ascolto. «Non è facile fare il lavoro dei presidenti», ha aggiunto l'attore francese noto per le sue sparate contro l'attuale governo del presidente socialista di Francois Hollande, aggiungendo: «Non penso che i francesi stiano bene».


Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Giugno 2015, 17:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA