Roma, ragazza investita da un tram: rischia l'amputazione di una gamba

Roma, ragazza investita da un tram: rischia l'amputazione di una gamba

Una ragazza di 20 anni è stata investita da un tram questo pomeriggio a Roma, nei pressi dell'università La Sapienza. La giovane è rimasta incastrata tra i binari e la motrice del tram: per liberarla sono intervenuti uomini e mezzi, ora rischia l'amputazione di una gamba.

Coppa Italia, scontri prima di Lazio-Atalanta: auto dei vigili a fuoco, due agenti feriti



L'incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio all'incrocio tra viale Regina Elena e viale dell'Università: la giovane ha urlato, poi è rimasta in silenzio, davanti ai passeggeri che stavano salendo sul tram. Resta da capire se la vittima dell'incidente, di nazionalità ecuadoregna, abbia attraversato la strada col semaforo verde o rosso: anche se l'autista si era accorto subito di quanto successo, a quel punto era troppo tardi per frenare. Sull'incidente indagano i vigili, che ascolteranno anche l'autista del tram.

Come riporta anche Il Messaggero, la ragazza ha ricevuto i primi soccorsi dal personale di un'ambulanza, che le ha somministrato un antidolorifico. Per liberare la ragazza, però, è stato necessario l'utilizzo di un mezzo pesante che ha sollevato il tram. La giovane è stata trasportata all'Umberto I in codice rosso ed ora i medici stanno cercando di scongiurare l'amputazione della gamba con un delicatissimo intervento chirurgico.
Mercoledì 15 Maggio 2019, 21:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA