Roma, la sicurezza nei parchi e sulle “ciclabili” viaggia a bordo delle bici elettriche della polizia municipale. “Rinasce” il reparto ciclisti

Roma, la sicurezza nei parchi e sulle “ciclabili” viaggia a bordo delle bici elettriche della polizia municipale. “Rinasce” il reparto ciclisti

di Emilio Orlando

Sicurezza urbana e mobilità sostenibile sono ormai un binomio imprescindibile. Bicicletta con pedalata assistita, pistola d'ordinanza e manette, spray urticante antiaggressione, blocchetto per le multe, walkie talkie tetra; ecco l'equipaggiamento del “pizzardone4.0. Non più semplici vigli urbani, ma operatori della sicurezza cittadina sempre più formati e specializzati. Anche le forze dell'ordine scelgono sistemi di “motive” ecologici e green per il pattugliamento ed il controllo del territorio. Piste ciclabili, parchi pubblici e ville comunali da oggi saranno sorvegliate speciali. La polizia Roma Capitale ha messo in campo trenta agenti ciclisti, del gruppo sicurezza sociale e urbana (il GSSU) diretto dal vicecomandante del corpo Stefano Napoli, che perlustreranno tutti gli angoli della Città anche quelli maggiormente nascosti e più difficili da raggiungere.

La malavita organizzata che gestisce le piazze di spaccio a Tor Bella Monaca ha in mano anche il racket dell'occupazione delle case popolari. 

San Basilio, spacciatore di cocaina arrestato in strada dai carabinieri nel fortino della droga

Non solo prevenzione e vigilanza ma anche repressione dei reati predatori in flagranza e di abusivismo commerciale ad ambientale. Anche le banchine del Tevere saranno pattugliate per garantire maggiore sicurezza ai cittadini. Vita dura anche per i venditori ambulanti abusivi del Tridente e per i musicisti “fracassoni” che verranno sanzionati dagli agenti in bicicletta. Il progetto, voluto dalla prima cittadina Virginia Raggi e dal comandante generale del corpo della polizia Roma Capitale Ugo Angeloni, verrà esteso presto anche ai gruppi territoriali permettendo così un pattugliamento diversificato dove insistono maggiormente le criticità anche ambientali. Infatti nel mirino degli agenti ciclisti anche il controllo dell'abbandono indiscriminato di rifiuti e in monitoraggio costante delle ciclabili, spesso teatro di episodi criminali come l'omicidio del ciclista Luigi Moriccioli assassinato durante una rapina finita male su una pista lungo le rive del Tevere alla Magliana


Ultimo aggiornamento: Domenica 30 Maggio 2021, 20:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA