Sala: «San Siro? Dura non mantenere la promessa al Cio per il 2026»

Sala: «San Siro? Dura non mantenere la promessa al Cio per il 2026»

«Non ho detto» di essere convinto che serva un nuovo stadio «anzi sono tra i nostalgici di San Siro. Ho detto che di fronte alla proposta delle squadre è difficile che io mi possa girare dall'altra parte». Lo ha precisato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, parlando della proposta arriva ieri da Inter e Milan per la realizzazione di un nuovo stadio al posto dell'attuale. Per quanto riguarda l'utilizzo di San Siro per la cerimonia di apertura del Giochi
olimpici invernali del 2026 Sala ha precisato che «questa è una promessa nel dossier olimpico e credo sia difficile non mantenerla».

«E' chiaro che io non posso non ascoltare le richieste delle squadre, in teoria c'è anche la possibilità che se noi opponessimo muro totale potrebbero immaginare di lasciare l'area di San Siro - ha aggiunto a margine della commemorazione per i 40 anni dalla morte dell'avvocato Giorgio Ambrosoli al Tribunale di Milano - e di andare a Sesto San Giovanni, come è stato paventato e a questo punto il dialogo va avviato».
Giovedì 11 Luglio 2019, 15:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA