Razzismo al supermercato, «non voglio essere servita dal cassiere di colore»: denunciata 40enne

Razzismo al supermercato, «non voglio essere servita dal cassiere di colore»: denunciata 40enne

  • 839
    share
Non vuole essere servita dal cassiere di colore e giù insulti e lanci di lattine di birra. L'episodio di razzismo è avvenuto al supermercato Carrefour di Varese e ha lasciato sgomenti clienti e impiegati.  «Non voglio essere servita da un negro. Non mi va proprio». Così una cliente 40enne ha lasciato la spesa sul nastro trasportatore della cassa del supermercato ed è tornata fra le corsie pur di non dover interagire con il cassiere di colore che in quel momento (le 12,30 di giovedì scorso) era l'unico a cui i clienti potevano rivolgersi. A raccontare l'episodio è oggi il quotidiano La Prealpina.

«Alla fine - spiega al quotidiano il 28enne che da oltre dieci anni vive e lavora nel Varesotto - la signora ha continuato con gli insulti, pretendendo di essere servita da italiani; e quando ha sentito che io e la collega stavamo per chiamare i carabinieri, ha lanciato con rabbia verso di me le lattine di birra che aveva intenzione di acquistare, andandosene in tutta fretta». I dirigenti del punto vendita hanno presentato denuncia, consegnando ai carabinieri le registrazioni delle telecamere del supermarket. 


 
Sabato 13 Ottobre 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-10-13 18:33:57
Esagerata!
2018-10-13 14:37:03
Che schifo di gente esiste in questo paese.Buttatela dentro e gettate le chiavi
DALLA HOME